Organizzato da Harpaceas, con la collaborazione del Dipartimento ABC (Architettura, Ingegneria delle Costruzioni e Ambiente Costruito) del Politecnico di Milano e con il Patrocinio di Building Smart Italia, di MIP – School of Management e della Scuola Master F.lli Pesenti, del Politecnico di Milano

Il Convegno, dedicato gli operatori della Filiera delle Costruzioni, si è svolto presso l’aula Rogers del Politecnico di Milano e ha presentato esempi di utilizzo della metodologia BIM (Building Information Modeling) sia in campo nazionale sia internazionale e illustrando lo stato dell’arte di questa metodologia nel nostro Paese, senza tralasciare futuri orizzonti di applicazione.

Questa seconda edizione, la prima si è svolta nel 2013, si può configurare come il più importante convegno sulla tematica BIM mai realizzato in Italia, sia per l’alto numero di partecipanti, circa 500 presenti, sia per l’alto profilo dei relatori e dei progetti presentati, tutti realizzati in modalità BIM.

A breve sarà disponibile il Reportage del Convegno.

Il Convegno, moderato dal Dott. Alessandro Arona de IlSole24Ore, ha visto il contributo di un gruppo di professori del Politecnico di Milano: Stefano Della Torre che ha descritto lo stato dell’arte del Bim in Italia, insieme a Roberto Cigolini e Marco Lorenzo Trani, che hanno portato il loro contributo su tematiche di frontiera del BIM come il Facility Management e la Sicurezza nei Cantieri. Anche il Prof. Paolo Rigone in qualità di direttore tecnico di UNICMI ha evidenziato come il BIM può dare benefici nella progettazione di involucri complessi.

Anche la Pubblica Amministrazione Centrale era presente, con l’Ing. Pietro Baratono Provveditore alle Opere Pubbliche di Lombardia ed Emilia Romagna, con un contributo riguardante il BIM ed i vantaggi da esso derivanti per la P. A. illustrando il lavoro svolto durante la sperimentazione da lui guidata sull’appalto riguardante la Caserma Lancieri di Montebello di Milano.

Il BIM Summit è stata anche l’occasione per prendere visione di progetti, realizzati con l’ausilio della metodologia BIM, da alcune tra le più importanti realtà italiane del mondo delle Costruzioni.

L’ing. Mikael Pennestri, Project Manager del Gruppo Salini Impregilo ha evidenziato i vantaggi ottenuti dal BIM per un General Contractor nella gestione di un’opera stradale.

L’Ing. Luca Bezzi, responsabile del settore strutture di Politecnica sul versante della progettazione strutturale e l’arch. Teresa Carini, project architect dello studio di architettura e ingegneria milanese Starching su quello della progettazione architettonica, hanno presentato due importanti progetti dell’architetto Mario Cucinella, evidenziando i vantaggi ottenuti dal BIM, ciascuno nel loro ambito di intervento.

Il BIM è utile a tutta la filiera delle costruzioni e questo lo hanno dimostrato anche tre grandi realtà italiane: Franco Daniele titolare di Tecnostrutture, l’ing. Ennio Picco direttore tecnico della Cimolai e l’ing. Bruno Finzi senior partner della CeAS (Centro Analisi Strutturale) di Milano, illustrando esempi reali di applicazioni del BIM rispettivamente nel campo della industrializzazione costruttiva e della progettazione, costruzione e montaggio di una strutture in acciaio e per la Direzione Lavori.

Un nuova frontiera, ancora inesplorata in Italia, è l’uso del BIM per il progetto di infrastrutture. E’ stato Idar Kirkhorn, CEO della Vianova Systems, software house norvegese pioniere di questa metodologia, a portarne un esempio.

Il BIM Summit 2015 è stato sicuramente una “pietra miliare” per la diffusione del BIM nel nostro paese ed Harpaceas, organizzatrice con il Politecnico di Milano, conferma il suo ruolo di riferimento su questa tematica. La visione e l’applicazione del BIM, possibile e vantaggiosa per tutta la filiera delle costruzioni, è il punto emerso da questo convegno, segnale di una auspicabile penetrazione di questa motodologia sia nel settore pubblico sia in quello privato, rendendo così il comparto edile italiano capace di risollevarsi dagli ultimi anni di crisi e di competere con gli altri paesi della Unione Europa su commesse internazionali.

Coperina-BIM-SUMMIT-2015Reportage BIM Summit 2015

 

 

 

un documento ricco di materiale e video sul Convegno BIM più importante d’Italia.

Compila il form per consultarlo online!

Accetto le condizioni di tutela dei dati personali

Tutela dei dati personali

Ai sensi del Decreto Legislativo n. 196 del 30.06.2003 si informa che i dati qui raccolti hanno la finalità di fornire informazioni sui servizi e sui prodotti di Harpaceas srl.Tali dati verranno trattati elettronicamente, in conformità alle leggi vigenti, da Harpaceas srl e non saranno utilizzati per scopi diversi da quelli per cui si concede autorizzazione con la compilazione del presente modulo. L'interessato gode dei diritti di cui all’art. 7 del D.Lgs. 196/03. Titolare del trattamento dei dati è: Harpaceas srl - Viale Richard 1 - 20143 Milano - Tel. 02.891741 - Fax 02.89151600