Il BIM in pista: il progetto “Daytona”

Gnotul Engineering SA

Perché Gnotul SA ha scelto ALLPLAN Engineering

Il progetto denominato Daytona, dell’architetto Linda Cincinelli Gardel, prevede circa 3500 mq di superficie lorda costruita, pari ad un volume di circa 10.500 mc di sola struttura. La forma in pianta dell’edificio prende ispirazione dalla pista di velocità di Daytona ed è descritta da tratti curvilinei, di diversa ampiezza e lunghezza, sia in pianta che in elevazione.

L’ obiettivo era quello di avere tempi certi di costruzione, riduzione di interferenze impiantistiche, semplificazione di una struttura con geometria complessa con struttura portante interamente in calcestruzzo armato post-compresso in opera, luci dei solai consistenti, ampie vetrate e finiture in calcestruzzo faccia a vista. L’incarico della realizzazione dell’edificio, dedicato a showroom veicoli e officina di riparazione, è stato affidato all’impresa Garzoni SA di Lugano, molto attiva in Canton Ticino. In Svizzera la gestione degli ordinativi d’armatura e dei piani di cantiere richiede un grado di dettaglio elevato: è infatti prassi comune degli studi di ingegneria, in accordo con le imprese, la suddivisione iniziale in diversi conci di getto di platee, solette ed elevazioni, comprese le liste d’ordine di armatura ed i relativi file .abs, preparati per le officine di lavorazione delle barre di armatura. Per questa operazione è stato fondamentale l’utilizzo di uno strumento come Allplan Engineering per la gestione di geometrie complesse in 3D, con interferenze di tipo impiantistico e la combinazione di elementi strutturali in calcestruzzo armato gettato in opera e prefabbricato oltre al sistema di post-tensione.

Negli anni abbiamo utilizzato diversi software e metodi, ma l’unico da noi sperimentato in grado di consentire flessibilità, facile gestione e precisione è stato Allplan Engineering

Gnotul Engineering SA

Il progetto strutturale

L’edificio scarica le sue forze a terra tramite una platea realizzata in appoggio su 155 pali a spostamento laterale, denominati FDP. Le funzioni previste al piano interrato sono di deposito veicoli, mensa, officina riparazioni e magazzino. Sono presenti anche due elevatori, uno per persone ed uno per autoveicoli. Tutta la platea è in calcestruzzo impermeabile con struttura verticale portante formata da muri in calcestruzzo impermeabile faccia a vista e pilastri prefabbricati in calcestruzzo-acciaio. La soletta al piano terra ha due tipi di finitura in estradosso: una a pavimento industriale con lisciatura “fresco su fresco” con spolvero al quarzo, l’altra di tipo standard per successivo manto di finitura. Il solaio presenta tre spessori differenti, quattro livelli di intradosso e due livelli di estradosso. Questa soletta è a trasferimento di carico ovvero un elemento con comportamento diaframmatico dove non vi è totale continuità ai piani superiori, della struttura portante verticale proveniente dal piano interrato. La casseratura della soletta, con superfice di circa 1200 mq, è stata realizzata in circa 12 gg. lavorativi, la posa delle armature complessivamente ha impiegato nr. 3 operai specializzati per circa 10 gg. lavorativi.
La parte in elevazione dalla soletta del piano terra è in calcestruzzo armato ordinario e si sviluppa per due serie di orizzontamenti con interpiano di 432 cm, finiture ad intradosso faccia a vista e bordi con raggi di curvatura molto differenti tra loro. La particolarità principale per questo tipo di solette è di essere in calcestruzzo armato post-teso a cavi di tipo scorrevole (0,6”S), con inserimenti nel getto di numerose tubazioni impiantistiche sia idrauliche che elettriche. Anche in questo caso l’utilizzo di Allplan è stato fondamentale per la valutazione delle interferenze tra le armature (lente e di post-tensione) e le tubazioni impiantistiche ed ha consentito una riduzione drastica di tempi e problematiche in cantiere.

 

Gnotul SA

La società di ingegneria Gnotul Engineering SA da sempre si occupa di progettazione strutturale esecutiva e costruttiva, affiancamento alle imprese e value engineering. Da aprile 2014, orientando lo sguardo al futuro e con l’intenzione di voler sempre migliorare i propri servizi e dunque il grado di dettaglio della progettazione, la soddisfazione in cantiere e, in ultima analisi, il risultato finale, ha iniziato un nuovo percorso di progettazione BIM oriented, adottando gli strumenti software più avanzati a tale scopo.

GNOTUL SA studio di progettazione
Via Nosedo 10 – Massagno SVIZZERA

Case Study di

AllplanEngineering

Allplan Engineering è un potente strumento BIM che supporta l’intero processo di progettazione negli studi di ingegneria e nelle imprese di costruzione. Il principale punto di forza del software è costituito dalla possibilità di progettare i casseri e le armature in 3D. La costruzione dell’edificio viene quindi simulata in anticipo, con la possibilità di individuare eventuali incongruenze e conflitti già in fase di progettazione.

Sono disponibili tutte le interfacce più comuni per una collaborazione priva di sorprese con tutti i partner di progettazione. Utilizzandolo in combinazione con software per l’analisi strutturale Open BIM, compatibili con il formato IFC, hai a disposizione una soluzione integrata per la progettazione strutturale.

Durante lo sviluppo di Allplan Engineering 2017, l’attenzione è stata posta sulla collaborazione, sull’automazione e sulla modellazione 3D.

 

Per maggiori informazioni

Cliccare qui