Nuovo Skyline Milano

Redesco Progetti Srl - ECSD Srl

Il nuovo Skyline di Milano realizzato con MIDAS

CityLife è il nuovo quartiere di Milano in via di realizzazione, su progetto di Zaha Hadid, Arata Isozaki, Daniel Libeskind e Pier Paolo Maggiora, nell’area già occupata dal polo storico della Fiera. L’area sarà totalmente pedonalizzata , qualificata dal terzo parco del centro di Milano e servita dalla nuova linea metropolitana MM5. CityLife costituisce un nuovo modello di vita in città dove lavoro, abitazione, servizi, cultura e tempo libero trovano la loro espressione in un ambito attento all’ambiente, sicuro e di grande qualità architettonica.

Torre HADID – Citylife MILANO

REDESCO PROGETTI srl

La torre Hadid è uno dei tre grattacieli il secondo per altezza, previsti nel progetto CityLife,
il cui scopo è la riqualificazione della zona dell‘ex Fiera di Milano.

case-study-midas-gen-milano
torre-hadid-case-studymidas-gen-analisi-torre-hadid

IL PROGETTO

La torre, progettata dall‘architetto e designer Zaha Hadid, si sviluppa per  un‘altezza di 186 metri. L’edificio ha 44 piani, di cui 39 destinati ad uffici, in grado di accogliere circa 3.200 persone e un parcheggio interrato per circa 380 posti auto.

La torre Hadid presenta dimensioni importanti ma ciò che la rende singolare ed attraente è la forma “in torsione”, conseguente alla scalatura delle dimensioni dei solai e alla rotazione attorno al centro, secondo equazioni polinomiali definite dall’architettura.

L’ANALISI STRUTTURALE

Nel progetto definitivo ed esecutivo delle strutture della torre Hadid CityLife, l’impiego avanzato del software Midas Gen è stato fondamentale per una progettazione approfondita e allo stesso tempo con risposte rapide all’implementazione di diverse ipotesi progettuali proposte dagli architetti.

Il software Midas Gen è stato essenziale per sviluppare l’analisi per fasi tenendo in conto i fenomeni reologici del calcestruzzo (viscosità e ritiro), tema caratteristico nella progettazione degli edifici alti.

I principali vantaggi di Midas Gen sono essenzialmente connessi alla modularità del software che si presta ad essere impiegato in progetti semplici, complessi e nell’ambito di analisi globali e di dettaglio.

Per questo progetto è stata fondamentale la possibilità di effettuare un‘analisi per fasi; particolarmente utile si è rivelata l’opzione che permette di tenere in conto i fenomeni viscosi e di ritiro del calcestruzzo, problematica particolarmente sentita nello studio di edifici alti.

Le analisi di tipo time-history hanno permesso lo studio del comfort della struttura.

La semplicità, l’organizzazione e la logica dell‘interfaccia di Midas Gen hanno permesso in breve tempo la formazione di giovani ingegneri e consentito la loro progressiva crescita indirizzata ad analisi complesse.

Redesco Progetti Srl

Torre LIBERSKIND – Citylife MILANO

REDESCO PROGETTI Srl

La torre Libeskind del complesso CityLife di Milano si sviluppa per 30 livelli fuori terra a cui si aggiungono 3 livelli interrati ed un grande volume tecnico in copertura che porta l’edificio a superare i 170 m di altezza.

 

 

IL PROGETTO

L’opera è caratterizzata da un forte legame biunivoco tra forma e struttura per minimizzare gli ingombri degli elementi portanti in favore della massima flessibilità degli spazi.  La particolare geometria dell’involucro, spiccatamente incurvato, presuppone che le colonne perimetrali, risultino inclinate secondo un angolo variabile ad ogni impalcato che, salendo verso la sommità, inverte la direzione. La principale conseguenza di questa continua variazione è la assoluta incostanza delle luci degli impalcati nel rapporto con il nucleo che sale verticalmente. Il materiale principale impiegato per setti, impalcati e colonne è il calcestruzzo armato a media ed alta resistenza. Ove le condizioni lo rendevano necessario si è ricorsi all’acciaio, come ad esempio per la realizzazione della struttura dell’ampio volume tecnico in copertura (crown) oppure come elemento strutturale integrativo nel caso di solai misti o colonne miste.

L’ANALISI STRUTTURALE

La progettazione strutturale della torre è stata effettuata mediante il software di calcolo Midas Gen. Vista l’intrinseca complessità dell’opera, per l’analisi si è optato per una modellazione dettagliata di tutti gli elementi che costituiscono la struttura o che contribuiscono alla distribuzione delle azioni sollecitanti. L’impiego estensivo di elementi finiti mono e bidimensionali di varia natura (beam, plate, truss) collegati tra loro attraverso opportune condizioni al contorno (release, rigid link, offset) ha permesso di idealizzare il comportamento previsto a progetto.

Le essenziali tipologie di analisi condotte sul modello con Midas Gen sono:

  • Analisi statica lineare
  • Analisi dinamica elastica
  • Analisi per fasi di costruzione

Per le verifiche locali si è fatto uso di modelli di dettaglio ricorrendo, ad esempio, ad analisi non lineari ovvero ad elementi solidi (brick). La modellazione completa dell‘edificio è stata possibile grazie all‘interoperabilità supportata da Midas Gen; l’efficace interscambio di formati come IGES, unitamente alla possibilità di operare con un meshatore in grado di gestire dati complessi, ha reso concreta l’idea di procedere a una modellazione dettagliata.

 

midas-gen-calcolo-strutturaletorre-liberskind-analis-strutturaletorri-milano-calcolo-struttura-midas

Cliente: REDESCO PROGETTI srl

Redesco Progetti è una società specializzata in Ingegneria Strutturale. Nata nel 1975 a Milano da sempre si occupa di strutture fuori dall’ordinario, unendo una visione ampia ed olistica ad una concentrata specializzazione. L‘attività è a tutto campo: dal progetto concettuale alla direzione lavori per edifici, torri, infrastrutture, ponti e passerelle pedonali, strutture speciali, metodi di costruzione e ricerca. L‘impiego di ogni tipologia di materiale, sia esso calcestruzzo armato, pre-compresso o post-teso, acciaio, alluminio, vetro, compositi o materiali strutturali innovativi, è sempre volto alla ricerca delle massime prestazioni.

via Gioberti 5, 20123 Milano Tel +39 02 4699020 www.redesco.it

Le funzionalità implementate nel software Midas Gen hanno permesso l’analisi a lungo termine di edifici alti con struttura reologicamente non omogenea. Con riferimento alla piastra di fondazione della torre, si è rivelata molto utile l’opzione che permette di applicare la distribuzione di temperature presente nel getto di calcestruzzo autocompattante. Il post-processore ha permesso con pochissimo sforzo ed in breve tempo di progettare le armature, anche di dettaglio ed ha aiutato a sviluppare un piano per il controllo dei fenomeni fessurativi.

ECSD Srl

Torre ISOZAKI – Citylife MILANO

ECSD sr

La torre Isozaki è stata progettata dall‘architetto giapponese Arata Isozaki e dall‘architetto italiano Andrea Maffei. La torre del complesso milanese CityLife è uno dei tre edifici alti, insieme alle torri Hadid e Libeskind, che caratterizzano il masterplan dell’ ex polo fieristico.

 

torre-isozaki-calcoloanalisi-strutturale-midas-genmidas-torri-milano-case-study

IL PROGETTO

IL PROGETTO

La torre, che si sviluppa su 50 piani fuoriterra e 3 livelli interrati, per un’altezza complessiva pari a 202 m, è impostata su una platea in calcestruzzo di altezza variabile tra i 2.5 ed 3.5 m e 62 pali riduttori di cedimento di diametro variabile (120÷150)cm e lunghezza 33.2 m.
Per migliorare il comfort nei piani più alti, si sono disposti otto dissipatori viscosi esterni, collegati alla torre in direzione trasversale mediante quattro puntoni metallici.
In direzione longitudinale la rigidezza dell’edificio è incrementata da quattro travi di accoppiamento, di tipo outrigger, di cui due in carpenteria metallica poste a metà altezza e due in calcestruzzo armato disposte in sommità.

Le colonne sono a sezione circolare, con struttura mista acciaio-calcestruzzo nei livelli inferiori dell’edificio e successivamente in calcestruzzo armato ordinario fino in sommità, con diametro variabile da 170 a 65 cm.

Gli impalcati sono del tipo a piastra in calcestruzzo armato, di spessore pari a 20 cm, con travi intradossate di altezza pari a 50 cm, atte a formare un sistema a telaio con le colonne e i nuclei.

 

L’ANALISI STRUTTURALE

Vista l‘effettiva complessità dell‘opera, le analisi strutturali della torre Isozaki sono state svolte mediante l‘utilizzo del software Midas Gen.
Questa scelta ha reso possibile ottenere il modello di calcolo per fasi, generato sui tempi di costruzione definiti dal cronoprogramma di progetto, per cogliere l’evoluzione dello stato tensionale e deformativo e per monitorare:

  • Le azioni del vento, valutate e combinate con riferimento alle indicazioni contenute in CNR-DT 207/2008.
  • Le azioni di natura sismica, valutate secondo le NTC2008 e assumendo il fattore di struttura pari a 2.88 per la parte fuori terra.
  • Le analisi dei dissipatori viscoelastici, condotte utilizzando i modelli di Kelvin-Voigt e Maxwell.

 

Cliente: ECSD srl

ECSD S.r.l. è una Società di ingegneria nata nel 2007 sulla base della lunga esperienza nel campo della progettazione strutturale del suo titolare, Prof. Franco Mola, Ordinario di ‘Reinforced and Prestressed Concrete Structures’ presso il Politecnico di Milano. ECSD S.r.l. si pone quali obbiettivi fondamentali l’efficienza, la rigorosa preparazione tecnica e l’eccellenza del servizio al cliente, sia per l’efficacia delle soluzioni progettuali proposte, sia per lo studio di tecniche e modalità costruttive. L’attività della società copre l’intero spettro della Ingegneria Strutturale, nelle discipline relative al progetto, alla Direzione Lavori ed al Collaudo. Di particolare interesse lo studio dell’impiego di nuovi materiali quali il legno ed il vetro strutturale e della loro integrazione con materiali tradizionali per la formazione di organismi ibridi di complesso comportamento. La Società svolge intensa attività di ricerca scientifica e di sviluppo di tecniche e procedimenti innovativi, i cui risultati trovano collocazione su riviste specializzate.

Via Goldoni 22, 20129 Milano Tel. +39 02 73954653 www.ecsd.it