XFinest

Xfinest - logo

Xfinest è un solutore ad elementi finiti completo, affidabile e veloce per analisi nel settore del calcolo strutturale. Le recenti implementazioni nell’ambito della statica non lineare collocano Xfinest allo stato dell’arte nell’ambito dei solutori ad elementi finiti sviluppati in Italia.

Questi i principali aspetti dell’Xfinest:

  • Compatibilità con il sistema operativo Windows 7.0 32 bit/ 64 bit
  • Possibilità di utilizzare in parallelo più processori
  • Ottimizzazione memoria per analisi dinamica e non lineare, significativa riduzione del tempo di Calcolo (Approfondimenti scheda allegata)
  • Analisi di buckling di elementi plate

Produttore: Ce.A.S.

Harpaceas è distributore esclusivo di Xfinest per l’Italia

Per richiedere maggiori informazioni

Clicca qui

Xfinest permette di svolgere analisi statiche, dinamiche (con il metodo dello spettro di risposta) ed in frequenza. In ambito statico possono essere affrontate analisi non lineari per materiale (push-over a plasticità diffusa, elementi resistenti solo a trazione o compressione) e per geometria (analisi in grandi spostamenti). E’ infine possibile svolgere analisi di buckling in regime lineare e non lineare per elementi beam e plate del tipo QF46.

Grazie infine all’implementazione, sia per elementi shell sia per elementi beam, di vincoli elastici alla Winkler reagenti solo a compressione, è possibile simulare in modo più realistico l’interazione suolo/struttura.

Xfinest è già stato integrato come solutore in alcuni tra i più diffusi modellatori strutturali del nostro paese. Alcune migliaia di clienti tra studi professionali, pubbliche amministrazioni, società di ingegneria, si sono affidati a Xfinest per la realizzazione di opere di Ingegneria Civile e Industriale

 

Analisi statiche
  • Calcolo di spostamenti, deformazioni, reazioni vincolari per le diverse combinazioni di carico elementare
  • Soluzioni con la tecnica classica o con la tecnologia più innovativa quale la “Sparse Matrix Analysis” che assicura velocità e precisione senza alcun compromesso sull’accuratezza dei risultati.
Analisi dinamiche
  • Metodo “Subspace Iteration” classico
  • Metodo di “Lanczos” (considerato metodo leader per il calcolo degli autovalori)
  • Analisi sismica con spettro di risposta e combinazione dei contributi modali (in accordo con SRSS,CQC)
  • Integrazione delle equazioni del moto nel dominio del tempo per la risposta di strutture sottoposte a forzanti qualsiasi o armoniche.
Analisi non lineari
  • Analisi di Buckling lineare, classica e secante, per elementi 1D e 2D
  • Analisi in grandi spostamenti
  • Analisi di Pushover (elementi beam a plasticità diffusa, formulazione a fibre)
  • Elemento truss resistente a sola trazione o sola compressione
  • Elemento molla generalizzato a comportamento non lineare a tratti
  • Possibilità di simulazione di gap e appoggi monolateri
  • Soluzione classica o con metodo “Sparse Matrix Analysis” anche per analisi dinamiche
Libreria ad elementi finiti
  • Elemento biella spaziale
  • Beam con possibilità di offset rigidi alle estremità
  • Trave su suolo elastico alla Winkler
  • Elemento isoparametrico a 4 e 9 nodi per stato di sforzo e deformazione piano o assialsimmetrico
  • Elemento piastra/guscio a spessore non sottile isoparametrico a 3/4 nodi con valutazione del taglio fuori piano e con possibilità di applicare una costante di sottofondo alla Winkler (eventualmente reagente solo a compressione)
  • Elemento solido isoparametrico da 8 a 27 nodi
  • Elemento massa nodale con eccentricità
  • Supporto elastico generalizzato per vincoli cedevoli
  • Multi Point Constraint: relazioni geometriche tra gradi di libertà
  • Letto di molle alla Winkler a comportamento non lineare
  • Elemento piastra ortotropa
Tipi di carico

Forze e momenti concentrati sui nodi e distribuiti sugli elementi

Carichi variabili linearmente nei sistemi locale, globale e globale proiettato (neve)

Carichi concentrati lungo l’elemento beam

Carichi gravitazionali

Carichi di pressione (costante e idrostatica) per gli elementi di tipo piastra

Coazioni termiche

Cedimenti vincolari

Coazioni dovute agli effetti della precompressione sia per elementi monodimensionali che bidimensionali.

Collegamento con modellatori strutturali

Xfinest 2012 é realizzato per poter essere facilmente collegato a qualsiasi software di modellazione e progettazione strutturale si voglia utilizzare (la compatibilità va verificata direttamente presso il produttore del modellatore).

Versioni

XFinest è disponibile nelle versioni:

  • Full (statica e dinamica);
  • Lite (statica e dinamica lineare limitata a 500 nodi);
  • Non Lineare