Interessante articolo di Luigi Rubino pubblicato sul quotidiano online per professionisti tecnici e imprese edili EdilTecnico. 
Si affronta il tema della riservatezza dei dati personali in relazione alla nuova frontiera dell'ACdat - Ambiente Condiviso nel decreto BIM.

Il Decreto Ministeriale n. 560 del 2017, conosciuto ai più come Decreto BIM, è stato ampiamente trattato in quanto introduce un’importante novità come l’obbligatorietà del BIM dal 2019. Al suo interno trova ampio spazio il tema dell’ACDat, già a partire dalla sua definizione: "Un ambiente digitale di raccolta organizzata e condivisione di dati relativi ad un’opera e strutturati in informazioni relative a modelli ed elaborati digitali prevalentemente riconducibili a essi, basato su un’infrastruttura informatica la cui condivisione è regolata da precisi sistemi di sicurezza per l’accesso, di tracciabilità e successione storica delle variazioni apportate ai contenuti informativi, di conservazione nel tempo e relativa accessibilità del patrimonio informativo contenuto, di definizione delle responsabilità nell’elaborazione dei contenuti informativi e di tutela della proprietà intellettuale”.




Leggi l'articolo per intero!