ModeSt

Scarica la versione Free di ModeSt 8

 

ModeSt1ModeSt è un programma di calcolo strutturale completamente aggiornato alle nuove normative in materia antisismica (D.M. 14/01/08 e Circ. 617 del 02/02/09) in grado di risolvere tutti i problemi di natura ingegneristica.

ModeSt non è finalizzato all’analisi dei soli edifici ma consente di studiare anche strutture più complesse quali cupole, serbatoi, strutture reticolari e altre strutture meno comuni realizzate anche con materiali diversi.

ModeSt opera in un unico ambiente grafico, in cui viene effettuata l’introduzione della geometria e dei carichi, il calcolo delle sollecitazioni, la visualizzazione dei risultati, il dimensionamento e la verifica degli elementi in c.a., acciaio, legno e muratura per giungere fino ai disegni esecutivi ed alla relazione di calcolo. Per l’inserimento dei dati geometrici della struttura è possibile utilizzare il progetto architettonico, partendo dal formato DXF o DWG.

Apposite procedure consentono di effettuare l’analisi dei carichi dovuti al vento ed alla neve.
In fase di calcolo è possibile eseguire l’analisi sismica statica o dinamica in campo lineare o non lineare ai sensi del D.M. 92, D.M. 96 e D.M. 08 ed ottenere informazioni grafiche e numeriche su tutti i risultati del calcolo. È prevista anche l’analisi non lineare di tipo pushover per strutture in cemento armato e acciaio e in muratura.

vrml_bigSia il progetto degli elementi in c.a. che la verifica di quelli in acciaio o in legno vengono gestiti tramite appositi criteri di progetto e verifica che permettono al progettista di impostare i parametri più idonei alle proprie esigenze. Le strutture in muratura sono gestite con apposite procedure che permettono di eseguire analisi lineari o non lineari (analisi pushover a telaio equivalente), di prevedere ed analizzare gli effetti dei consolidamenti e di valutare i meccanismi locali di collasso (cinematismi).

Vengono progettate automaticamente le armature di travi, pilastri, nuclei, solette, platee, plinti e creati i disegni esecutivi in formato DXF. Per le aste in acciaio vengono effettuate le verifiche di stabilità, svergolamento, stabilità laterale e imbozzamento con riferimento alla normativa vigente. Per le aste in legno vengono effettuate le verifiche di resistenza e stabilità. È possibile progettare i collegamenti bullonati o saldati di strutture reticolari e a telaio in acciaio.

 

La modifica o la progettazione interattiva delle armature e dei collegamenti avviene operando direttamente sul disegno esecutivo dell’oggetto e non su una rappresentazione schematica dello stesso. È possibile effettuare tutti i calcoli necessari per la redazione della relazione geotecnica con la caratterizzazione del terreno anche in funzione di prove in sito e la valutazione della capacità portante e dei cedimenti per fondazioni superficiali e su pali. Viene generato in automatico anche il piano di manutenzione come richiesto dalla normativa. N.B. alcune funzionalità possono richiedere specifiche configurazioni o la presenza di moduli aggiuntivi.